L’H7 VERDINI SI CONFERMA OSSO DURO PER LE GRANDI. IL DOPPIO MALTO PERDE LA VETTA MA RIMANE IN SCIA

Sforzacosta, 25 gennaio 2018: L’H7 Verdini ferma il Doppio Malto che vede interrompersi la striscia di cinque vittorie consecutive e deve staccarsi dalla vetta. L’H7 Verdini si conferma un osso duro per le grandi e rischia ad inizio ripresa anche di fare l’allungo decisivo ma nella parte finale il Doppio Malto legittima il risultato di parità.

Il Doppio Malto passa subito in vantaggio al 3’ con Tedeschi che raccoglie una respinta difettosa del portiere Bacaloni. L’H7 Verdini reagisce con Stefoni che si invola ma è fermato in uscita disperata da un grande Ruani e poi pareggia con un bel destro da limite di Perticarari. E’ una serata difficile per il capocannoniere Fraticelli che poche volte riesce a liberarsi dall’asfissiante marcatura di Ranzuglia ma quando riesce a girarsi al 18’ colpisce il palo esterno. L’H7 Verdini pareggia anche il conto dei legni al 21’ con una bella punizione a giro di Perticarari che si stampa sulla traversa. Il Doppio Malto chiude in avanti il tempo sfiorando il vantaggio con un colpo di testa di Fraticelli su cross di Properzi, che va di poco alto e con un destro di Fraticelli ben parato a terra da Bacaloni.

Nella ripresa parte meglio l’H7 Verdini subito pericoloso con un destro di poco a lato di Bonfigli che passa in vantaggio al 3’ con Pierucci che ha gioco facile a depositare in rete di testa una palla che si è impennata dopo la parata di Ruani su un tiro di Perticarari. La squadra di Pollenza rischia di segnare subito il 3-1 ancora con Pierucci che non riesce a trovare la porta con un tocco dal limite mentre il Doppio Malto non riesce ad essere pericoloso e lascia troppi spazi dietro. Al 15’ per un brutto fallo su Roberto Paciaroni, Seresi viene espulso per doppia ammonizione. Si incarica della battuta lo stesso Paciaroni che segna il 2-2. L’inerzia della gara cambia, con il Doppio Malto che ritrova le energie e si butta in avanti in cerca della vittoria ma non riuscirà ad essere molto pericoloso se non con un sinistro da fuori di Pierini ed un destro di Tedeschi negli istanti finali respinti da Bacaloni.

 

DOPPIO MALTO: 1 Ruani, 2 Pierini, 3 Roberto Paciaroni, 4 Pandolfi, 5 Tedeschi, 6 Daniele Paciaroni, 8 Properzi, 10 Lambertucci, 11 Fraticelli, 15 Biagetti

 

H7 VERDINI: 1 Bacaloni, 3 Stura, 4 Seresi, 5 Ranzuglia, 8 Bonfigli, 10 Stefoni, 11 Perticarari, 17 Lattanzi, 18 Poloni, 20 Bartolini, 24 Pierucci, 75 Zamponi

 

Il Tabellino 

Le Foto

Powered by flickr embed.

 

Gli Highlights


 

Intervista a Matteo Perticarari (H7 Verdini) e Renzo Properzi (Doppio Malto)


 

Marco Ghergo

www.sportware.org

 

Tags