Mattia Draisci (Real Cupoletta): Siamo la sorpresa, ora l’obbiettivo è il primo posto!

Mattia Draisci (Real Cupoletta): Siamo la sorpresa, ora l’obbiettivo è il primo posto!

Abbiamo intervistato Mattia Draisci del Real Cupoletta, formazione che occupa il terzo posto in classifica del girone Canada

Un Real Cupoletta che passa dall’ultimo posto del 2017/2018 al terzo posto in classifica di questa stagione.

Innanzitutto volevamo ringraziare la SPORTWARE per le opportunità di visibilità che offre alle società, attraverso il sito web, la gazzetta e i social network, tra l’altro il tutto sempre aggiornato e molto facile da raggiungere.

anche per noi è una piacevole sorpresa trovarsi al giro di boa come terza forza del campionato. penso che dopo un anno di esperienza sulla spalle abbiamo capito molti meccanismi del calcio a 7 e siamo diventati più squadra, dato che a parte il portiere siamo gli stessi della stagione precedente. siamo un gruppo di amici che vengono da realtà diverse e per creare una buona alchimia c’è voluto del tempo, ancora più difficile se non si ha gente esperta. io gestisco tutta la parte finanziaria e calcistica, ci sono voluti molti errori per calarmi in questa nuova realtà.

La famosa cooperativa del goal, senza un vero bomber siete il terzo miglior attacco, quindi significa che la squadra è tutta coinvolta in zona goal

Siamo diventati la cooperativa del goal perchè abbiamo capito che la nostra forza era la squadra e le azioni corali. riusciamo a mandare in rete almeno 3 o 4 giocatori ogni partita, del resto abbiamo 3 giocatori già in doppia cifra ma non tra i primi 10, comunque siamo intervenuti sul mercato per prendere un vero bomber di area di rigore: Clyde Torresi

Quali sono gli obiettivi stagionali? Credo che oramai si punta in alto

All’inizio dell’anno eravamo partiti per qualificarci ai playoff e raggiungere almeno i quarti di finale. oramai vista la posizione in classifica non ci possiamo più nascondere, l’obbiettivo è il primo posto in classifica, visto che tra l’altro ci consideriamo alla pari delle prime due in classifica. Sappiamo però che il campionato è ancora lungo e sarà dura, ogni partita ha una storia a se e ogni squadra offre le sue insidie.

Dammi un parere sul campionato, chi vedi favorito e chi è la sorpresa?

Il campionato quest’anno sembra più competitivo, grazie sia al numero più alto di squadre partecipanti sia al risalto che sta avendo la Sportware. Di sicuro noi siamo la sorpresa più grande e spero ci rimarremmo a lungo. Vedo l’Audax sempre favorita perchè ha nella sua rosa dei giocatori di livello ma sarà difficile raggiungere l’H7 Verdini che ha un portiere stratosferico, proprio grazie a lui sono la miglior difesa del campionato

 

avatar

Società Polisportiva che promuove lo sport e i valori di: Amicizia, Divertimento, Salute, Impegno, Tolleranza e Rispetto.