I Leones si affidano agli “Angels”

I Leones si affidano agli “Angels”

CONTRO GLI IRON FIST VINCONO 5 a 4
Ancona, 14 dicembre 2018: Al 1’ capitan Manzotti entra indisturbato in area e porta in vantaggio i Leones. Gli osimani non sono brillantissimi in fase di manovra subendo la pressione sulla trequarti e le ottime giocate di Angeles Disla sempre pericolose. Gli Iron Fist riescono a pareggiare con un goal in contropiede ben innescato da Sterlacchini che serve sulla corsa il “treno” Serpilli al 11’. Passano 2 minuti che Duranti si fa trovare pronto sotto porta per il nuovo vantaggio. Si lotta a centrocampo, Sciume’ e Gentile faticano a tenere i “piccolini” in casacca nera come Stacchiotti che al 16’ si fa bello sull’esterna sinistra e supera Stoico. La partita non è veloce se non quando la palla va a Angeles Disla. Al 22’ Trucchia tocca duro Manzotti e per il direttore di gara è rigore. Dal dischetto è il numero 17 Angeles a realizzare per i giallo azzurri. La ripresa vede gli Iron più alti e con spesso Trucchia al tiro. Al 6’ s.t. è bravissimo Stoico a deviare su una staffilata insidiosa del 96 avversario. Al 10s.t. da calcio di punizione defilato sulla destra, Serpilli pareggia con un bel diagonale basso. Cionna salva in bello stile sui tentativi del solito Angeles e incita i suoi a mettere la freccia. Così accade, al 16’s.t. Stacchiotti sigla la sua doppietta personale. Mille i contrasti a centrocampo e poche idee di gioco nei 2 minuti che separano dal nuovo goal di Angeles fortemente voluto dalla sinistra. Il 4 a 4 sembra stretto solo ai Leones che ritrovano la bussola del gioco sollecitando al miracolo Cionna in due interventi su Valeriano nel giro di pochi secondi. L’estremo occhialuto si dovrà arrendere al 22’s.t. sul bel congeniato diagonale di Angeles, ciliegina di un buonissimo contropiede. Bene ma non benissimo per gli anconetani che si portano a casa i 3 punti, ma faticano ancora troppo nella gestione della palla. Apparsi stanchi i “black” di Osimo che non sfruttano a pieno la giornata da super man del loro portiere.

Le Foto

 

Powered by flickr embed.

Gli Highlights

Roberto Marabini
www.sportware.org

avatar

Il caso non esiste… Se esiste é un caso.

La passione c’è solo se la metti tutta!