Batte e sorpassa in classifica un Maracanà Football in caduta libera

Corridonia, 03 maggio 2012: Il Terraqua torna alla vittoria dopo oltre due mesi contro il Maracanà Football (5-3) e lo sorpassa in classifica, piazzandosi “in testa” al gruppetto di squadre di fondo classifica. Per il Maracanà invece settima sconfitta consecutiva e complici i troppi infortuni a giocatori chiave, un girone di ritorno deludente che si spera finisca presto.
Il Maracanà iniza molto determinato ma al 3’ la Terraqua è già in vantaggio con un calcio d’angolo di capitan Bachetti che pesca a centro area Losengo che di controbalzo trafigge il portiere Valeri. Il gol dà fiducia ai bianconeri che giocano meglio e raddoppiano al 7’ ancora con Losengo che approfitta di un mancato rinvio della difesa per battere di sinistro di prima intenzione (2-0). Il Maracanà reagisce ed accorcia le distanze con capitan Fratini che calcia dal limite di prima intenzione sorprendendo il portiere Cericola. La partita è piacevole con continui ribaltamenti di fronte, le due squadre si affrontano a visto aperto ma è il Terraqua ad essere più pericoloso mentre il Maracanà ha più problemi nel concretizzare le azioni offensive. Losengo è ispiratissimo e al 15’ realizza la tripletta personale con un gran bolide all’incrocio (3-1). Nella parte finale del tempo da segnalare una buona occasione per il Maracanà ancora con Fratini che però davanti al portiere cerca di scavalcarlo con un debole tocco sotto.
Nella ripresa il Maracanà riapre i giochi al 3’ con Recchi che sorprende Cericola con un destro di punta appena entro l’area
. Il Maracanà è galvanizzato, cerca il pareggio ma al 6’ il Terraqua riallunga con il portiere Cericola che calcia da fuori, il portiere Valeri respinge alla meglio e Cirilli ribadisce in rete il 4-2
. Il Maracanà cerca di ritornare in partita ma Morresi servito da Marronaro scheggia soltanto la traversa. Ne approfitta il Terraqua che chiude i conti all’11’ ancora con Cirilli che servito da Persichini anticipa il portiere ed insacca in scivolata
(5-2). Il Maracanà accorcia le distanze con Morresi che, servito da Di Filippo, questa volta insacca all’incrocio
. Nel finale l’assalto del Maracanà non produce pericoli, mentre il Terraqua non riesce ad approfittare in contropiede degli spazi concessi dagli avversari e la partita termina sul punteggio di 5-3.

 

Intervista con Mauro Bachetti (Terraqua)

Intervista con Massimiliano Fratini (Maracanà Football)

Marco Ghergo
www.sportware.org

Tags