NULLA DA FARE PER IL CSM CHE PARTE BENE MA POI NON REGGE ALLE ACCELERAZIONI DEI MACERATESI

Sforzacosta, 12 giugno 2018: La Recanatese vince il ritorno ed approda in finale, dove troverà il Buona La Prima. Squadre non al completo, ma rispetto all’andata per la Recanatese fondamentale la presenza di Mancinelli mentre il Csm perde anche Gasparrini.

Il Csm parte bene con un bella occasione per Scolpati che salta anche il portiere Catinari, ma il tiro a porta vuota è salvato sulla linea da Camilletti. La Recanatese si fa avanti con un destro da fuori di Paoloni sul quale si allunga il portiere Ragni, ma Scolpati si fa vedere ancora con un destro a giro che impegna Catinari. Al 5’ Mancinelli serve in area Spinaci che segna l’1-0. Mancinelli combina con Paoloni ma scarica il destro di poco alto. Un calcio di punizione di Sampaolesi è troppo debole mentre all’11’ si invola Mancinelli e Tenenti deve fermarlo con le cattive. Sul calcio di punizione Camilletti segna il raddoppio. Camilletti prova a sorprendere Ragni dalla propria difesa, ma l’estremo è bravo a recuperare la posizione, mentre Scolpati è sempre pericoloso sulla sinistra, ma il tiro non impensierisce Cantinari. Ragni è impegnato dalle conclusioni di Zampa e Mancinelli, mentre al 23’ il Csm protesta con gli arbitri per la caduta in area di Sampaolesi. Il Csm cerca di attaccare ma scopre il fianco alla Recanatese che al 24’ triplica con Mancinelli che scarica un sinistro da fuori e al 29’ con una palla recuperata da Mancinelli che la serve a Ibershimi che non ha difficoltà a segnare il 4-0 che segna definitivamente la partita.

Nella ripresa il Csm accorcia subito le distanze con un gran destro di Cantani (costretto ad uscire per un problema al ginocchio), produce una pressione costante, ma a parte occasione per Tusino fermato in uscita da Catinari, non ci sono grandi pericoli per i recanatesi. Con il passare dei minuti la Recanatese torna ad essere più pericolosa (bella la parata di Ragni su un destro di Spinaci) e al 25’ chiude i conti definitivamente con Paoloni che, servito da Iershimi, piazza sul palo lungo il 5-1 finale.

Per il Csm ancora una grande stagione, ma con il rammarico di non essere arrivati al momento clou nelle massime condizioni fisiche. Prosegue la striscia di imbattibilità stagionale della Recanatese, che dopo la conquista della coppa di lega punta dritto al bersaglio grosso nella finale di sabato contro il Buona La Prima (ore 19 ad Osimo Stazione).

CSM: 1 Ragni, 12 Cicchini, 2 Guazzaroni, 3 Cantani, 4 Breccia, 5 Borbotti, 6 Tenenti, 7 Magrini, 8 Tusino, 9 Scolpati, 15 Sampaolesi

 

RECANATESE: 1 Catinari, 3 Camilletti, 4 Spinaci, 5 Paoloni, 7 Mancinelli, 8 Ibershimi, 11 Antonella, 14 Zampa, 17 Messi

 

Le Foto

Powered by flickr embed.

 

Gli Highlights


 

Marco Ghergo

www.sportware.org

Tags