UNA DURA BATTAGLIA CON IL FC ORANGE, LA SPUNTA DI MISURA ED E´ L´ENNESIMA FINALE DI COPPA LEGA.

Osimo Stazione, 23 aprile 2012: Non è stata una bella partita che dir voglia Mister Cintioli il contrario. Forse la tattica o l´importanza della gara ha irrigidito le fasi di gioco. Bisogna aspettare 13 minuti per vedere qualcosa da annotare. Se tralasciamo al 5´ (cosa non da poco) l´abbandono per infortunio di Socionovo (ex della fu Vpr impianti) probabile ago della bilancia. è il goal del Csm con Ficosecco che riprende di testa una ribattuta su di un suo primo tentativo sotto porta. Al 15´ il Fc Orange rimette le cose a posto con un´ottima iniziativa di Callieri Bellezza che recupera un pallone sulla trequarti e insacca all´angolino dove nulla può Bonvini. Le fasi d´impostazione della manovra di entrambe le formazioni vedono innumerevoli trame poco fuori le proprie aree, con il pericolo verificatosi di cercare conclusioni da fuori una volta intercettato il pallone dall´avversario. Conclusioni sempre poco precise e tranquillamente controllate dagli estremi quando rientravano nello specchio di competenza. Si va a riposo con uno scarno pareggio. Poche le emozioni tanti i falli. La ripresa appare amorfa come poco prima. Al 15´ la dormita generale della difesa bianco celeste stava per regale a Bonifazi del Fc la gioia del goal, ma prima il portiere e poi il palo gliela negano. Si collezionano tanti calci d´angolo. A ravvivare (si fa per dire) la partita ci pensa Bartoli che dopo aver commesso fallo si fa cacciare per proteste. La Csm non approfitta dei cinque minuti in superiorità numerica. Si va ai supplementari, Cintioli rischia Socionovo che stringendo i denti riesce a dare quella zampata al match a suo modo. Il 10 dei celesti va a incasinare un disimpegno di Mariotti e Bonifazi e regala l´ennesima finale di coppa alla sua squadra con un bel goal. La tecnica e l´audacia dei campioni in carica hanno la meglio sulla vivacità atletica e l´impetuosità dei giovani del Fc Orange che annovereranno questa semifinale tra le ciliegine di una buonissima stagione. La Csm affronterà la Mt costruzioni di arancio vestiti anche loro!
UNA DURA BATTAGLIA CON IL FC ORANGE, LA SPUNTA DI MISURA ED E´ L´ENNESIMA FINALE DI COPPA LEGA.

Osimo Stazione, 23 aprile 2012: Non è stata una bella partita che dir voglia Mister Cintioli il contrario. Forse la tattica o l´importanza della gara ha irrigidito le fasi di gioco. Bisogna aspettare 13 minuti per vedere qualcosa da annotare. Se tralasciamo al 5´ (cosa non da poco) l´abbandono per infortunio di Socionovo (ex della fu Vpr impianti) probabile ago della bilancia. è il goal del Csm con Ficosecco che riprende di testa una ribattuta su di un suo primo tentativo sotto porta. Al 15´ il Fc Orange rimette le cose a posto con un´ottima iniziativa di Callieri Bellezza che recupera un pallone sulla trequarti e insacca all´angolino dove nulla può Bonvini. Le fasi d´impostazione della manovra di entrambe le formazioni vedono innumerevoli trame poco fuori le proprie aree, con il pericolo verificatosi di cercare conclusioni da fuori una volta intercettato il pallone dall´avversario. Conclusioni sempre poco precise e tranquillamente controllate dagli estremi quando rientravano nello specchio di competenza. Si va a riposo con uno scarno pareggio. Poche le emozioni tanti i falli. La ripresa appare amorfa come poco prima. Al 15´ la dormita generale della difesa bianco celeste stava per regale a Bonifazi del Fc la gioia del goal, ma prima il portiere e poi il palo gliela negano. Si collezionano tanti calci d´angolo. A ravvivare (si fa per dire) la partita ci pensa Bartoli che dopo aver commesso fallo si fa cacciare per proteste. La Csm non approfitta dei cinque minuti in superiorità numerica. Si va ai supplementari, Cintioli rischia Socionovo che stringendo i denti riesce a dare quella zampata al match a suo modo. Il 10 dei celesti va a incasinare un disimpegno di Mariotti e Bonifazi e regala l´ennesima finale di coppa alla sua squadra con un bel goal. La tecnica e l´audacia dei campioni in carica hanno la meglio sulla vivacità atletica e l´impetuosità dei giovani del Fc Orange che annovereranno questa semifinale tra le ciliegine di una buonissima stagione. La Csm affronterà la Mt costruzioni di arancio vestiti anche loro!

 

Intervista con Luciano Cintioli (Csm)

 

Roberto Marabini

www.sportware.org

Tags