LA PAIMA COMBATTE MA DEVE ARRENDERSI A UN SUPER CARNEVALI

Osimo, 17 luglio 2015: Lardini conquista per il secondo anno consecutivo la Gold Cup Aziendale dopo un torneo che l’ha vista sempre rincorrere la qualificazione nel girone iniziale, soprattutto a “causa” dell’assenza di quel Carnevali che invece è stato molto ben presente e decisivo con 5 reti per la conquista del trofeo. La Paima ha sfoderato una bella prestazione tutta grinta ed è rimasta in partita fino agli ultimi secondi con la doppietta di Cingolani nel primo tempo e la doppietta di Lombardi che ha riagguantato la partita quando Lardini sembrava scappato, ma come nelle facili previsioni della vigilia la chiave della partita è stato Carnevali che si è dimostrato un giocatore immarcabile di livello superiore, decisivo non solo individualmente ma soprattutto come tassello irrinunciabile nell’amalgama di una formazione eccellente.

La partita si accende dopo 6’ con un gran calcio di punizione di Cingolani che scaglia una sassata che il portiere Capogrosso forse non vede neanche partire. Paima fa un gran pressing che gli costa però in termini di falli e forse di energie per il gran caldo. Lardini reagisce con Stacchiotti che impegna il portiere Marabini e nell’angolo successivo all’11’ lo stesso Stacchiotti anticipa tutti e batte Marabini con un esterno destro a centro area. La partita è equilibrata ma al 21’ si accende Carnevali e porta in vantaggio Lardini con un bel diagonale di sinistro (2-1). La Paima risponde subito ancora con Cingolani che scaglia un diagonale da posizione impossibile (2-2). Lardini non sfrutta un tiro libero di Cingolani, ben parato da Marabini ma nel recupero riesce a ritornare in vantaggio con Carnevali che scambia con Aliji, si incunea in area e batte Marabini in uscita (3-2).

Nella ripresa Carnevali sembra chiudere i conti con un gran gol in slalom tra tre avversari ma all’8’ una sciocchezza di Aliji regala una palla a Lombardi che non se lo fa ripetere ed accorcia le distanze (4-3). Carnevali colpisce il palo ma la Paima ci crede e al 17’ Cingolani si invola ancora sulla destra e mette al centro per Lombardi che riesce a deviare in rete il gol del 4-4. Ma Lardini reagisce da grande squadra ed in contropiede dopo un doppio scambio al limite dell’area tra Corneli e Ortolani, quest’ultimo ripesca Carnevali che da due passi segna il gol decisivo (5-4). Nei secondi finali Paima all’assalto anche con il portiere Marabini, ma Carnevali la punisce e segna il 6-4 finale con un preciso pallonetto dalla sua metà campo, che dà inizio al festeggiamenti.

Al termine della partita il presidente della Sportware, Lorenzo Manuali ha premiato, oltre alle due finaliste, il capocannoniere del torneo Luca Carnevali (Lardini) ed il miglior portiere Andrea Ballorini (portiere non di ruolo della Paima ma che ha giocato il girone di qualificazione).

 

Le Foto


 

Gli Highlights


 

Marco Ghergo

www.sportware.org

Tags