PARTITA TIRATA CON L’ALBA NOVA GSA CHE DEVE ARRENDERSI NEL FINALE

Osimo, 14 Maggio 2018: Il Bayer Cappuccini conferma il grande momento di forma e si porta a casa la seconda Coppa di Lega dopo quella del 2016. L’Alba Nova Gsa ha combattuto rimanendo attaccata fino ai minuti finali, ma ha visto sfumare l’unico trofeo che manca alla sua bacheca. Le due squadre ora inizieranno i playoff dagli ottavi di finale, posizionate ai lati opposti del tabellone, potrebbero incontrarsi ancora solo in finale.

La partita inizia a ritmi bassi, ma al 3’ arriva la frustata di Campetella che scambia con Stacchiotti e si presenta davanti al portiere Guardati e lo batte con un preciso piatto destro. Al 6’ Vecchi, liberato da Bonfigli non trova la porta di poco con un esterno destro, ma al 9’ i maceratesi pareggiano con una rimessa laterale di Vecchi che serve forte Bonfigli che beffa la difesa fidardense. Uno schema spesso cercato dai due giocatori che ha dato già frutti in stagione. Il Bayer mette le ali e passa in vantaggio dopo due minuti con un destro da fuori di Palazzesi. L’Alba Nova Gsa reagisce e al 16’ una combinazione tra Campetella e Cittadini prende d’infilata la difesa maceratese, con quest’ultimo che serve a centro area un pallone ad Edoardo Baleani solo da spingere in rete. I fidardensi, in fiducia, creano un’altra occasione con una giocata di Campetella che libera Sampaolesi che però non centra la porta. Un’azione pericolosa di Bonfigli ed una conclusione di Sampaolesi parata da Guardati, sembrano avviare la partita verso la chiusura di tempo sul pareggio, ma dalla rimessa laterale Bonfigli trova Vecchi, beffando ancora una volta la difesa della Gsa per il 3-2 a fine primo tempo. Grave per la Gsa, prendere due gol praticamente identici, che pesano come un macigno sul risultato finale.

Nella ripresa l’Alba Nova Gsa vuole il pareggio e al 5’ Cittadini prende il palo con un gran destro da fuori, ma al 10’ ancora Cittadini, il migliore dei suoi, prima impegna Guardati con un sinistro insidioso, poi lo batte con un gran destro da fuori (3-3). Sampaolesi è servito in profondità da Campetella, ma non riesce a trovare la deviazione in scivolata. Una grande azione di Bonfigli che si beve tutta la difesa, ma il tiro è salvato da un grande Campetella sulla linea di porta. La partita si decide al 21’, con Bonfigli che intercetta un passaggio di Mandolini, si invola in contropiede, serve Iesari che calcia in porta, Tittarelli respinge ma la palla ritorna a Iesari che la serve a rimorchio a Bonfigli che la insacca per il 4-3 decisivo. Negli ultimi minuti la Gsa riesce ad essere pericolosa solo con un tiro di Cittadini in quanto i maceratesi, da squadra scafata ed esperta, nascondono la palla, fanno passare il tempo conquistando preziosi falli e conquistano la Coppa di Lega in una stagione che assomiglia sempre più a quella del 2016.

 

BAYER CAPPUCCINI: 1 Guardati, 12 Tibaldi, 3 Albani, 4 Vecchi, 6 Vissani, 7 Es Haq, 8 Imeraj, 9 Palazzesi, 10 Bonfigli, 11 Iesari

 

ALBA NOVA GSA: 1 Tittarelli, 12 Stortoni, 2 Perucci, 4 Sampaolesi, 5 Cristian Baleani, 6 Balestra, 7 Cittadini, 10 Campetella, 11 Staffolani, 13 Pirchio, 14 Edoardo Baleani, 23 Mandolini

 

 

Le Foto

Powered by flickr embed.

 

Gli Highlights


 

Intervista a Daniele Starnoni e Paolo Bonfigli (Bayer Cappuccini)


 

La partita integrale


 

Foto di Roberta Binci

 

Marco Ghergo

www.sportware.org

Tags