AL BAYER CAPPUCCINI NON RIESCE LA RIMONTA

PalaManuali di Osimo martedì 6 giugno 2017: Dopo il 5 a 0 dell’andata e con il numero minimo di giocatori a disposizione il Bayer Cappuccini si presenta stile “armata Brancaleone”. Portiere di movimento alternato nelle fasi di gioco, da subitissimo o la va o la spacca! Per i primi 3 minuti il giro palla dei maceratesi (non idilliaco da vedere) crea una sorta di surreale situazione, che, dopo l’attendere l’avversario De Sousa e i suoi innumerevoli tentativi di sorprendere dalla distanza, danno il via all’avvicinamento alla finale per lo United. Micucci dalla distanza apre le realizzazioni al 3’ e poi dalla destra un minuto dopo raddoppia. Il Bayer gioca, il 3P aspetta. Norscini, Tibaldi e le imprecisioni in fase di conclusione fissano il risultato sul 2 a 0 fino al 22’ quando viene assegnato un calcio di rigore per il Bayer che Bonfigli realizza. La ripresa è identica al primo tempo fino al 16’s.t. quando la stanchezza e la demotivazione dei neri prendono ancor più spazio dopo il goal di De Sousa. La grande tecnica e la forza del gruppo (anche se davvero ridotto) scuotono l’onore. Agaj sottoporta accorcia. Il numero 2 poi nell’azione di contropiede seguente sbaglia calciando precipitosamente. Al 19’s.t. Ciabocco, al 20’s.t. Micucci tagliano l’ultimo briciolo di miracolo possibile. Si gioca attendendo il fischio e si gioca liberi da schemi tattici. Vissani “taccheggia” per il 3 a 5. La palma per la miglior realizzazione aspetta a De Sousa per un delizioso tocco sotto al 22’s.t. con Tibaldi in uscita. Bello anche l’ottavo gal in contropiede a 1000 all’ora. In finale di match dentro le seconde linee (per chi le ha!) Garofalo fa l’8 a 3 e Bedetta il 9. Chiude le marcature Bonfigli di piatto. 9 a 4 e i potentini raggiungono i recanatesi del Pe G in finale il 10 giugno. Squadra che ha già affrontato in campionato vincendo entrambi gli incontri…ma la finale è la finale…e fa storia a se!

 

Le Foto

Powered by flickr embed.

 

Gli Highlights


 

Intervista a Alirio Norscini (3p United)


 

Roberto Marabini

www.sportware.org

Tags