L’ANNIBAL CARO IN EMERGENZA BATTUTO 6 A 1 

Osimo, 27 maggio 2011: Tutto apparentemente molto facile per la Somipress che nella sua prima partita di play off incontra l’Atletico Annibal Caro deficitaria di giocatori. Al C.e.s.p.o si sblocca tutto al 4’ con un tiro senza pretese di Gabbanelli che “imbarazza” Tirabassi chiamato a sostituire il portiere titolare. Un minuto più tardi da punizione capitan Saletti inguaia ancora l’estremo civitanovese. L’Annibal Caro precariamente disposta in difesa, offre il fianco all’iniziativa degli avversari. Al 9’ è ancora Gabbanelli centralmente ad infierire. Sul 3 a 0 i rosso blu (in casacca verde ) provano qualche conclusione da fuori area, conclusioni che risultano spesso imprecise. Costanzo e Marinelli vengono intercettati da un ottimo Maccarone sugli unici tiri nello specchio della porta! Nella ripresa l’Atletico risulta essere ancora contratto,migliorano le trame difensive ma è sempre la Somipress a dettare i tempi. D’Andrea in due diverse situazioni ma sempre vicinissimo alla porta, realizza la sua doppietta. Sotto ormai di 5 reti i civitanovesi giocano più a terra la palla facendola girare, cercando di marginare la sconfitta (cosa che dovevano fare dall’inizio). Per i rossoneri dentro anche “old foot” Giampaoli per tenere palla e guadagnare qualche punizione. Detto e fatto! Il numero nove realizza proprio da una di queste. Poco dopo da una buona azione in triangolazione, Sacchi realizza il goal della bandiera per i suoi. I ragazzi di Castelfidardo passano ai quarti, i ragazzi di Civitanova ritenteranno il prossimo anno…complimenti a tutti!
Il migliore: Paolucci per l’Atletico e Capodaglio per la Somipress…entrambi mai domi e sempre propositivi.
Il peggiore: tralasciando il buon Tirabassi, capitan Sbrolla non era certamente la roccia che conosciamo!

Intervista con Enrico Paolucci (Atletico Annibal Caro)

Intervista con Francesco Saletti (Somipress)

Roberto Marabini
www.sportware.org

Tags