8 minuti fatali per gli arancioni del Trinka Real

Montoro, 17 dicembre 2011: Per la 10° giornata del campionato della GC Serie B Germania si sono affrontate presso il campo di Montoro le squadre del Lican Club ed il Trinka Real. Posizione tranquilla di centro classifica per i “Licantropi” in tenuta bianca mentre per il Trinka Real, in tenuta arancione, la situazione risulta un po’ più drammatica, essendo al momento il fanalino di coda del campionato di serie B.
Calcio di inizio nei piedi del Trinka Real, si aspetta solo il fischio d’inizio dell’arbitro e via…. Le prime battute di gara fanno presagire l’andamento dell’intero incontro. La Lican Club prende in mano la situazione di gioco con la propulsione anteriore dell’asse Rusan-Taliani, ed i frutti arrivano subito. Al 3° minuto di gioco Taliani infila un’incolpevole Papa per l’1-0. Rusan ci prova ancora due minuti dopo, liberandosi al tiro, fa partire un missile “terra-aria”, che scalda le mani all’estremo difensore del Trinka Real. Mastri al 6′, interrompe momentaneamente l’egemonia iniziale del Lican Club, centrando in pieno il palo su punizione e cio’ da un segnale di ripresa per gli arancioni, che 4 minuti dopo, su azione prolungata, spara alto da fuori con Lillini Lorenzo. Cresce il Trinka Real,bramoso di raggiungere il sospirato pareggio.
All’11° ci prova Paolucci, che su un cross dalla destra a portiere battuto, non riesce a stoppare bene di petto; sciupando un’occasione d’oro.
Gli sforzi per la ricerca del nuovo equilibrio vengono pero’ rotti da Taliani che al 15° porta a due il suo bottino personale e di squadra dopo essere stato servito al centro da un ottimo Rusan. La premiata ditta Rusan-Taliani non delude! 2-0. La stella dei licantropi Rusan si esalta e due minuti dopo, si beve l’intera difesa del Trinka Real, ma la conclusione esce fuori di poco.
Dopo 19 giri di lancette ci riprova un volenteroso Trinka real a farsi sotto. Un contropiede degli arancioni mette a dura prova la difesa del Lican Club, il portiere Domesi di piede respinge, la palla si impenna ricadendo pericolosamente verso la linea della porta, dove pero’ si è appostato un attento Parisse che salva. Sale nel finale di primo tempo la squadra del Trinka Real e finalmente viene premiata, siglando con Fabi il 2-1 al 20° minuto. E’ forcing finale per gli arancioni che ora ci credono, tanto da costringere al time out i bianchi del Lican Club ad un minuto dalla pausa lunga, per interrompere la veemenza avversaria. Mossa azzeccata, il risultato rimane invariato e si va al riposo. Ad inizio ripresa si abbatte sul Trinka Real il “ciclone Rusan”, slalom tra la difesa arancio, in stile primo tempo, e palo goal. Prima perla. 60 secondi dopo, punizione che impegna Papa , altri 60 secondi di gara, “raffica” del gioiello del Lican, 4-1! E’ trans agonistico per il 4 dei licantropi che fa passare un altro minuto e da il colpo di grazia con la terza perla di sinistro,5-1 e time out. Si riprende il gioco e con Mastri il Trinka Real prova a riprendersi dall’incubo Rusan,occasione sul portiere sugli sviluppi di una punizione per lui. Al 33° ci prova ancora Mastri , ma a sigillo della gara arriva il sesto goal da parte dei bianchi con Taliani. La gara a questo punto si abbassa di ritmo, la stanchezza si inizia a farsi sentire, esce Rusan ed in questo lasso di tempo provano a vivacizzare l’incontro prima Taliani e poi capitan Domesi, ma un attento Papa ribatte su ogni occasione.
Rientra Rusan ed il Lican Club ottiene una punizione dal limite,nulla di fatto.
Un minuto dopo bell’azione di Lillini Lorenzo che si prende la soddisfazione di scartare Rusan che è l’ultimo uomo producendosi poi in un tiro che si stampa sul palo! Sull’azione successiva è proprio Rusan che si trova da solo davanti al portiere del Trinka Real, al quale non resta che atterrare il funambolo dei licantropi procurando un rigore ed il 5° fallo. Va alla battuta Elisei,tiro e di piede Papa respinge, facendosi perdonare!.
Ultimi sgoccioli di gara solo per annotare l’ennesima occasione sui piedi di Rusan che smarcandosi su rilancio del portiere Domesi, mette a sedere Papa scartandolo, ma la palla prende la traiettoria del palo. Finisce cosi’ un incontro equilibrato fino al primo tempo, per poi sorgere la luna piena per i licantropi! Per il Trinka Real purtroppo invece è ancora notte fonda, rimanendo fanalino di coda del campionato. Manco a dirlo migliore in campo Rusan del Lican Club, mentre per il Trinka Real lodevole è stata la prestazione di capitan Lillini Lorenzo.

 

Alessandro Pangrazi
www.sportware.org

Tags