IL PONTE LA MANDA IN CRISI INFLIGGENDOGLI UN PERENTORIO 6 A 3 

Chiaravalle, 17 marzo 2012: Nei primi cinque minuti di gara Santarelli e soci subiscono due reti quasi identiche se non fosse che una è nata da sinistra (Fenucci al 3’) e l’altra dalla destra (Mattioni al 5’). Ok vada per le molteplici assenze nelle file giallo azzurre e Rignanese a mezzo servizio, ma la lacunosa difesa non ha scuse sulle iniziative avversarie. Un ritrovato Romagnoli limita i danni con una prestazione sopra le righe. Para e sprona i suoi. La fortuna assiste una rimessa di Baldi che viene deviata in rete da un difensore bianco celeste paralizzando di fatto un ipotetico intervento di Medici. Al 14’ l’estremo chiaravallese si oppone egregiamente a terra su di un tiro dalla distanza di Baldi, la ribattuta viene raccolta di piatto dal solito Sassi. È il pareggio, ma il gioco della Tenuta non convince. Il Ponte fa delle ripartenze il suo punto di forza. La freschezza atletica viene fuori verso la fine del primo tempo (22’) quando capitan Mattioni raccoglie l’invito di Fenucci (il migliore dei suoi) e riporta avanti il suo team. I tagli centrali proposti dall’attacco bianco celeste imbarazzano la difesa falconarese che non riesce a uscire ed impostare se non in maniera frettolosa ed imprecisa. Al 24’ ancora Fenucci scappa proprio da centro area e trafigge Romagnoli. Sul fischio di chiusura della prima parte di gara il vice capitano Baldi fa in tempo con un tiraccio dalla destra a fare il terzo goal. (4 a 3). Al 33’ Mattioni in contropiede “ammazza” la partita
. La partita s’incattivisce, anche se i falli di squadra sono ancora pochi. Vengono ammoniti per variegati motivi in ordine Pastore e Baldi della Tenuta e Boschi del Ponte. Bravo il direttore di gara a smorzare gli animi. Le squadre si allungano e offrono “praterie”, ma a tenere il pallino del gioco sono sempre i ragazzi del Ponte, che diventano spreconi in maniera esagerata. Iazzetta ne sa qualcosa. Boschi al 45’ fa il 6 a3. Periodaccio per la Tenuta di Rocca Priora che si vede allontanare la zona alta della classifica “spinta” dietro da l’Ostra e proprio dal Ponte che con questa vittoria ripara l’ultimo passo falso e si affaccia di diritto tra le prime di questo girone.

Intervista a capitan Mattioni (Il Ponte)

Intervista con Santarelli (Tenuta di Rocca Priora)

 

Roberto Marabini
www.sportware.org

Tags