Buona vittoria dei “diavoli rossi” sulla Coser recinzioni

Montoro, 24 marzo 2012: Chi si aspettava una bella gara tra i Red Devils e la Coser recinzioni, valida per la serie A girone Brasile, non sarà stato certamente deluso dallo spettacolo offerto sabato al campo 1 di Montoro tra le due contendenti.
Gli ingredienti c’erano tutti: I Red Devils sopra di dieci punti in classifica sulla Coser ma proveniente da un periodo no, di contro la squadra osimana si presentava al cospetto dei rossi di Offagna in ottima forma e con una serie positiva dagli ultimi incontri alle spalle.
L’inizio della gara è di quelli del più classico “periodo di studio”, molto possesso palla per i Red Devils mentre la Coser tenta di infliggere danni con azioni di rimessa. E’ il secondo di gioco quando in una di queste la Coser si rende pericolosa con una azione personale di Volponi, il quale avviandosi verso la porta difesa da Nasuti riceve un assist involontario della difesa dei Red Devils.
Il pallino del gioco lo ha la Coser, tre minuti dopo Mazzieri sfodera un tiro dalla 3/4 nella cui traiettoria si trova Feliciani che devia di piatto sulla traversa.
Gli incontri ravvicinati con i legni della porta non finisce qua, infatti al 10° di gioco su errore di rimessa ne approfitta Feliciani ma questa volta è il palo a dirgli no! Sembra di essere alla “sagra del legno” perchè appena un minuto dopo ,la Coser centra con Mazzieri il terzo della serie, con un tiro da fuori area.
Gli attacchi dei gialli osimani si fanno veementi alla ricerca del goal, al dodicesimo insiste Kapxhiu, di poco fuori il suo tiro di collo.
L’orologio segna tredici minuti quando arriva la prima risposta dei Red con un “geniale” pallonetto da centrocampo ,Vignoni tenta di sorprendere Carletti momentaneamente fuori dei pali, il quale pero’, finisce sopra la traversa….brividi!
Botta e risposta, con l’indomito Mazzieri la Coser colpisce il palo numero 4 della giornata!
Al sedicesimo si sblocca la partita grazie a Kapxhiu, che concretizza puntando la porta in contropiede e con l’aiuto questa volta benevolo del palo infila in rete l’1-0 per la Coser.
Come detto la gara è intensa e la reazione dei Red non si fa attendere. E’ Sopranzi su assist ad infilare Carletti per l’1-1 appena 4 minuti dopo il vantaggio della Coser. Questo goal rinvigorisce i rossi di Offagna, un minuto dopo prova a far mettere la testa avanti alla propria squadra Ilardi, ma il suo tiro va poco fuori lo specchio della porta.
Si va cosi’ al time out per organizzare lo sprint finale ,prima dell’intervallo del primo tempo.
Da cio’ trova giovamento la squadra dei Red perchè appena rientrati in campo, siglano il sorpasso ai danni dei ragazzi in maglia gialla della Coser; stop di Manuali che passa all’accorrente Sopranzi il quale trafigge per la seconda volta Carletti.
Con questo risultato si chiude il primo tempo, povero di goal ma ricco di emozioni.
Al rientro in campo lo stato delle cose non cambia, i Red girano la palla e la Coser tenta di colpire di rimessa. Due punizioni per la Coser caratterizzano l’inizio di ripresa ma senza portare frutti in casa osimana.
Al ventottesimo ci prova da fuori Manuali per i diavoli ma il suo tiro trova pronto alla risposta l’estremo difensore Carletti.
Scorre il 32 minuto di gioco quando l’arbitro assegna una punizione in favore dei Red Devils, nella battuta pero’ i ragazzi di capitan Vignoni perdono la palla e ad approfittarne è lo sgusciante Feliciani che si allunga la sfera verso Nasuti il quale nulla puo’ contro il suo tiro. Errore caro, 2-2!
Come nella prima occasione, anche questa volta i Red Devils hanno una buona reazione; capitan Vignoni per il libero Ilardi, 3 a 2.
Chi dava la Coser per spacciata da questo colpo mortale si deve ricredere, perchè Mazzieri appena 120 secondi dopo, serve un assist per Feliciani per il goal del pareggio, 3 a 3 e palla al centro.
Al 43′ giallo sull’incontro. Feliciani arriva sotto porta scartando Nasuti e servendo l’accorrente Volponi su il cui tiro Foresi si salva sulla linea di testa
e secondo i giocatori della Coser, nella ricaduta la palla colpisce il braccio di quest’ultimo; non è pero’ dello stesso avviso l’arbitro.
E’ il 47′ quando Ilardi diventa l’eroe della giornata, negli sviluppi di un contropiede il buon Francesco si scarta l’ultimo uomo della Coser ed infila di esterno l’incolpevole Carletti sul lato destro, 4 a 3!
Esaltato dal goal è ancora Ilardi un minuto dopo, a rendersi insidioso dalle parti dell’estremo difensore osimano.
Si chiama ad un minuto dalla fine il time out nella speranza di provare il tutto per tutto da parte dei ragazzi della Coser, ma i restanti 60 secondi sono pochi e la gara va in tasca ai diavoli di Offagna intascando 3 punti che ridanno vigore alla loro pur buona classifica portandosi a 37 punti.
Il pareggio forse sarebbe stato il risultato più giusto dando il merito agli sforzi di una ottima Coser, al quale a nostro avviso, i 24 punti in classifica stanno un po’ stretti. Ottime individualità da entrambe le formazioni tra cui hanno spiccato Mazzieri per la Coser ed Ilardi per i Red Devils.

Intervista ad Emanuele Feliciani (Coser recinzioni)

Intervista a Roberto Nasuti (Red Devils)

 

Alessandro Pangrazi
www.sportware.org

Tags