BATTUTI I TIGERS COMUNQUE BRAVI A RECUPERARE LO SVANTAGGIO INIZIALE E A GIOCARSELA FINO ALLA FINE

Macerata, 28 novembre 2017: Il Fastbox batte i Tigers al termine di una partita intensa, decisa a pochi minuti dal termine. I Tigers dopo lo 0-2 iniziale sono stati bravi a ribaltare il punteggio, ma il Fastbox non ha subito il contraccolpo e l’ha spuntata con una grande prova d’orgoglio. Tre punti che fanno volare il Fastbox sempre più in testa al girone Messico, mentre per i Tigers un’altra sconfitta di misura per una classifica che poteva essere diversa.

Il Fastbox passa in vantaggio al 7’ con un’azione di Bajrami che sulla sinistra si libera in qualche modo di Torresi e batte il portiere Malloni con un sinistro ravvicinato. All’11’ il raddoppio ancora di Bajrami che, servito da Tartari, aggira Torresi per liberare il destro che trafigge ancora Malloni. Mogliani si mangia il 3-0 con un sinistro alle stelle e i Tigers reagiscono con Bianchetti che, al 15’ in velocità entra in area e batte il portiere Malatesta (2-1). Al 15’ l’eurogol dello stesso Bianchetti con un gran tiro a giro “alla Del Piero” che vale il 2-2.

Nella ripresa, al 2’ i Tigers prendono d’infilata la difesa del Fastbox e Bracciotti serve Sbattella che a tu per tu con Malatesta lo trafigge sul primo palo portando avanti la formazione di Monte Urano. Potrebbe essere una mazzata per il Fastbox che si vede rimontato dopo aver comandato le operazioni, ma la formazione maceratese reagisce alla grande e all’8’ raggiunge il pareggio con una bella giocata di Tartari che trafigge Malloni con un bel diagonale di sinistro. Il Fastbox spinge e va vicino al vantaggio con capitan Poloni, che lanciato da Mogliani si vede infrangere sul palo la deviazione a botta sicura. La partita però cambia ancora al 17’ con Properzi che segna un bel gol con una girata dal limite ad anticipare difensori e portiere (4-3). Il Fastbox non ci sta e Bajrami aggira tutta la difesa per sparare un diagonale di sinistro che vale il pareggio (4-4). Fastbox ci crede e continua ad attaccare e al 24’ il gol partita è segnato da Brizi con un destro dal limite (5-4). Il Fastbox prova ad allungare con un destro da fuori di Tartari respinto da Malloni, ma i Tigers hanno l’occasione del pareggio con Bianchetti che devia di tacco un tiro di Sbattella ma Malatesta salva la vittoria con una parata d’istinto.

 

TIGERS: 1 Malloni, 2 Torresi, 4 Perini, 5 Tassi, 6 Bedetta, 8 Bracciotti, 9 Sbattella, 10 Properzi, 11 Bianchetti, 21 Ripani

 

FASTBOX: 1 Malatesta, 3 Fanelli, 4 Napoli, 6 Massanelli, 8 Mogliani, 9 Kasoski, 10 Bajrami, 11 Poloni, 13 Capitani, 17 Chierchia, 18 Brizi, 21 Tartari, 91 Benfatto

 

Il Tabellino 

 

Le Foto

Powered by flickr embed.

 

Gli Highlights


 

Intervista a Gino Tartari e Roberto Fanelli (Fastbox)


 

Marco Ghergo

www.sportware.org

Tags