VINCE ANCHE IL RITORNO CONTRO UN BAR MARETTO CHE VA SOTTO SUBITO ED E’ TROPPO NERVOSO. ORA LA FINALE CON IL CSM

Osimo Stazione, 6 giugno 2017: L’Ecuador Melonari arriva fino in fondo, dopo il successo nella semifinale di andata, vince anche il ritorno ed approda alla finalissima di sabato a Marcelli dove sfiderà il Csm, che ha perso di misura il ritorno ma con la vittoria dell’andata sul Doppio Malto si qualifica alla finale. Il Bar Maretto non è riuscito nella rimonta, ancora una volta l’Ecuador ha dimostrato maggiore cattiveria agonistica degli avversari riuscendo ad indirizzare la partita nella parte iniziale. I civitanovesi, come all’andata, hanno tentato la rimonta nel finale, ma l’Ecuador, pur con pochi cambi, è riuscito a contenere gli avversari tenendoli sempre ad una distanza di sicurezza.

Parte bene il Bar Maretto, aggressivo, che recrimina un calcio di rigore per un atterramento in area di De Santis e un paio di conclusioni di Angelomè. Ma all’11’ viene gelato dal bel tiro da fuori di Maurizi che al 13’ raddoppia deviando in area un calcio d’angolo di Layedra. Un pasticcio difensivo di Cimini permette a Layedra di segnare a porta vuota il 3-0. Il Bar Maretto reagisce subito e segna con Sbrascini liberato in area. Prova a crederci il Bar Maretto ma al 24’ viene stoppato ancora da Layedra che segna il 4-1 con un preciso interno destro sul palo lungo. Una corta respinta di Saltari permette a De Santis di segnare il 2-4. Il Bar Maretto si butta in avanti alla ricerca di un altro gol prima della fine del tempo ma Saltari salva in un paio di occasioni ed è fortunato su Sbrescini che colpisce il palo.

Nella ripresa stesso copione con il Bar Maretto che attacca ma l’Ecuador è implacabile e segna al 4’ con una punizione di Maurizi (5-2). Una brutta botta per le speranze del Bar Maretto, che prova a rimettersi in partita con un rigore di Doda ed un gol di Sbrascini che sfrutta una palla persa di Saltari. Ma al 18’ è lo stesso Saltari a chiudere i giochi definitivamente con un incredibile gol con un tiro/rinvio dalla sua area per il 6-4. Al 30’ Coscia segna il 5-6 finale con una bella volata e poi Saltari salva la vittoria su un calcio di punizione di Antinori.

 

Bar Maretto: 1 Zocchi, 2 De Santis, 3 Cimini, 5 Angelomè, 7 Doda, 8 Antinori, 14 Coscia, 16 Maroni, 19 Tassi, 28 Castelli, 63 Sbrascini, 91 Menghi, 96 Biondi

 

Ecuador Melonari: 1 Saltari, 2 Lopez Domenech, 4 Eric Bordon, 5 Foresi, 6 Esteban Bordon, 8 Maurizi, 10 Layedra, 11 Pistilli, 15 Paniccià, , 22 Dassi, 99 Mantilla Salmaniego

 

Le Foto

Powered by flickr embed.

 

Gli Highlights


 

Intervista a Lorenzo Saltari (Ecuador Melonari)


 

Marco Ghergo

www.sportware.org

Tags