Il Barca si ferma grazie ad un super Buzzi!

Roma, 11 maggio 2012: U.S. Boreale – Secondo big match in programma questa sera al Centurion Cup quello tra Udinese e Barcellona. Le due squadre rispettivamente a quota 7 e a quota 12 cercano tre punti fondamentali per agganciare la testa della classifica. Le quote spaziano dal 3.33 interno per l’Udinese all’1.92 esterno del Barca passando per l’alto e stuzzicante 5.56 del segno X. La partita è subito vivace ed agonisticamente valida. Al 2’ è l’Udinese a sfiorare il goal con una bella conclusione di Divella che esalta il portiere del Barca che, grazie ad un rapido movimento verso l’alto, sventa il goal con una gran parata. A trovare il goal sono per gli ospiti con Pette che centra, da posizione angolata, il sette alla sinistra di Pallotti con un bel diagonale, è 1 a 0. Azione molto simile quella che porta al raddoppio il Barca. Contropiede ficcante, scarico sulla sinistra e tiro al volo preciso di Staffolani! Che goal ragazzi! In vero e proprio stile blaugrana , è 2 a 0. L’Udinese però non ci sta e in più volte cerca il goal per riaprire il match. Le avanzate bianconere sono caratterizzate da rapidi contropiedi con apertura sul versante laterale cercando poi il cross al centro o il tiro in diagonale, purtroppo per loro però davanti trovano una difesa del Barcellona molto attenta ed organizzata. E’ bravo però Gigliucci che grazie una bella serpentina supera tutto il Barcellona e scarica a rete per il 2 a 1. Dopo nemmeno un paio di minuti l’Udinese agguanta addirittura il pareggio, cross tagliato in mezzo e goal al volo in girata di bomber Buzzi! Le emozioni e soprattutto le sorprese non finiscono qui, Buzzi trova la doppietta con un altro goal incredibile dal limite dell’area, una bella botta al volo dopo un bel controllo di palla. In 2 minuti l’Udinese riaddrizza la gara e si prepara per un secondo tempo in discesa , anche perché il Barca di fine primo tempo sembra davvero aver accusato il colpo dei tre goal friulani.
La ripresa come ci si poteva aspettare è tutta di marca bianconera con Buzzi che trova una gran tripletta con una punizione chirurgica che trafigge Sangineto sul primo palo, è 4 a 2. Il Barca però ha uno scatto d’orgoglio e grazie al bravo Morra trova il goal che riapre il match al 5’ del secondo tempo. Il goal, molto simile al primo dell’Udinese è da segnalare per la sua bellezza, dribbling secco ai danni di due difensori e del portiere, gran goal. Da questo momento in poi la gara cambia. Ora è il Barcellona a dirigere il gioco. Azioni veloci e ficcanti che portano il più delle volte gli attaccanti blaugrana a concludere a rete trovandosi davanti un Pallotti in serata che in più di un’occasione salva il risultato. Barca che però trova il meritato pareggio al 17’. Punizione defilata quasi vicino la zona del calcio d’angolo, Pette mette al centro per Maccarelli che batte secco al volo e trafigge l’insuperabile portiere friulano, è 4 a 4. Purtroppo non ci sono più occasioni da segnalare prima del termine della gara. Un buon pareggio per entrambe le formazioni che hanno onorato al meglio la gara.

Tags