Per la Sampdoria troppi errori in fase difensiva

Roma, 10 Aprile 2012: All´U.S. Boreale è andata in scena River Plate- Sampdoria.
Doveva essere la gara della rivalsa per la Sampdoria dopo la prima cocente sconfitta con il Werder Brema e una partita assolutamente da vincere per gli argentini del River Plate dopo il buon pareggio ottenuto con il Real Madrid.
Di fatto è stata una partita dai ritmi forsennati almeno per il primo tempo ma sempre molto corretta. Ad andare subito in vantaggio è il River dopo 5 minuti con una gran bella azione. Di fatto il vantaggio non spegne l´interesse di provarci ancora e gli uomini capitanati da Palma sfiorano il gol in più di un´occasione.
La Sampdoria dal fatto suo non è venuta a guardare e dopo aver trovato subito il pareggio ,va in vantaggio con capitan Trancanelli che sfrutta un´ingenuità difensiva per infilare il portiere con un tiro da fuori area.
Ma un giocatore del River Plate decide che vuole fare il gol della settimana , accelera il passo, si beve tutta la squadra e la butta dentro con una semplicità imbarazzante. Il parziale termina sul 2-2.
Il secondo tempo è un´altra partita. Il River cambia passo e la Sampdoria capitola.
Prima Libianchi di scivolata e poi Salvi di testa portano l´armata argentina sul 4-2.
La Sampdoria, dopo un primo tempo in cui sembrava poter dire la sua, si disunisce e complice qualche lacuna difensiva subisce la goleada . La partita termina 10-3.
Un River spietato ed affiatato trova nei suoi migliori in campo( sottoliniamo l´ottima prova di Libianchi e Salvi) ottime garanzie. Aspettando le altre partite del girone si porta in prima posizione con una consapevolezza: PER IL TITOLO IL RIVER PLATE C´E´!

Centurion Cup

Tags