Un River che non ti aspetti subisce la goleada

Roma, 17 maggio 2012: U.S. Boreale – La seconda sfida della giornata vede come protagoniste Werder Brema e River Plate, entrambe a metà classifica rispettivamente con 9 e 7 punti. Il Werder dopo un buon inizio di torneo, è riuscita a portare a casa una sola vittoria sulle ultime quattro disputate. Il River è reduce dalla vittoria contro il Porto; unica squadra fin ora che è riuscita a far inciampare la capolista. La partita inizia con il Werder che impone il proprio gioco, facendo girare la palla velocemente per poi cercare la giocata efficace. Il River fa una partita d´attesa, fino a quando il Werder rompe gli argini e si scatena. I bianco verdi sono ben organizzati e riescono quasi sempre a trovare lo spiraglio giusto tra la difesa avversaria; sono bravi a giocare la palla e a verticalizzare al momento giusto. Tutto ciò basta per gonfiare la rete avversaria ben otto volte con i gol di Cecchetti, le doppiette di Antonetti e Fantozzi, e la tripletta del numero 7 Tacelli, migliore in campo. Il River non riesce ad organizzare la difesa, richiamata continuamente dal portiere Bangrazi, ma non c´è stato niente da fare, su ogni affondo avversario la retroguardia era sempre impreparata. I bianco-rossi riescono a trovare due gol grazie a De Sanctis e Locatelli. Si dovranno ora rimboccare le maniche e cercare di portare a casa dei punti nel prossimo turno. Il Werder ha concretizzato quasi tutte le occasioni da gol create segnando ben otto gol, utili per la differenza reti. Nel prossimo turno dovrà vedersela con il West Ham, diretta concorrente per le prime piazze in classifica.

Tags