Montoro, 24 luglio 2013: L’Ariston Thermo Laboratorio Gas, squadra di una divisione specifica del gruppo Ariston ha battuto 7-4 Rosciani nella finale del torneo aziendale made in Sportware. Decisivi i primi minuti della gara, dove concentrazione, pressing e precisi inserimenti hanno mandato in tilt Rosciani che da parte sua non è riuscita subito ad adattarsi ai ritmi e alle giocate degli avversari. Cosi il bomber della squadra Trozzi ben assistito dal capitano Riderelli e da Di Filippi hanno scavato un solco che poi si è rilevato incolmabile. La panchina più lunga con Grelloni, Zagaglia e Palpacelli ha poi permesso a mister Lorenzo Cantori di avvicendare i giocatori e fare turnover con una squadra sempre attenta in campo che comunque ha dovuto stringere i denti e sudare per fermare il tentativo di rimonta della Rosciani. Cosi anche il portiere dell’Ariston Rossi Paolo ha avuto il suo da fare a contenere gli attacchi avversari con Coppari protagonista ma non preciso sotto porta. Cosi dopo molti attacchi che hanno costretto anche a caricarsi di falli è stato Vescovo con i tiri liberi a dare la scossa in finale di tempo cresciuto anche nei toni agonistici ma sempre fair play in campo visto che le squadre si conoscevano molto bene. Cosi il riavvicinamento di Rosciani inizia troppo tardi ma nella ripresa i gialli del giocatore/dirigente De Rosa non demordono e risalgono la china dapprima sfruttando le capacità balistiche del sinistro di Vescovo (tripletta finale per lui) e fanno un grande sforzo arrivando grazie ad un’intuizione di Coppari di testa  con Rossi questa volta sorpreso  e con il -2 a 8 minuti della fine riaprendo, ma solo per poco il match. Infatti gli attacchi continui dei gialli avevano offerto spazi invitanti alle ripartenze dell’Ariston non sempre sfruttati a dovere ma, appena dopo aver subito il gol del meno due si riporta subito a +3 con il gol che chiude di fatto la partita e le speranze anche mentali per Rosciani di riaprire il match. Ha vinto la squadra che ha mostrato un ottimo calcio a 5, con interpreti più adatti alla disciplina rispetto alla squadra Rosciani, valida tecnicamente che ha pagato la rosa più corta e meno adattabilità al calcio a 5. Grandi festeggiamenti nel finale con un folto pubblico di colleghi dell’Ariston che ha festeggiato la propria squadra con secchi di acqua per quasi tutti i giocatori, mister Cantori compreso. La squadra del Laboratorio Gas succede ai colleghi degli Uffici vincitori nella passata stagione e potranno sfoggiare cosi il trofeo che verrà poi rimesso in palio nella prossima stagione e godersi la cena offerta dalla Sportware. Premiati Rossi Paolo miglior portiere del torneo, mentre il titolo di capocannoniere se l’è aggiudicato Enrico Lombardi della Paima.

Le Foto


Intervista con Lorenzo Cantori (Ariston Thermo Lab Gas)


 

Lorenzo Manuali

www.sportware.org

Tags